Sistema Nervoso (Tonici Adattogeni-Memoria-Rila...

Sistema Nervoso (Tonici Adattogeni-Memoria-Rilassamento)

Il sistema nervoso è la sede dell'assunzione, elaborazione e trasmissione delle informazioni relative a tutto il corpo umano, riceve e traduce con segnali elettrochimici gli stimoli che provengono dal mondo esterno e dal nostro organismo. Rappresenta il sistema di regolazione delle funzioni corporee e comprende tutto il tessuto nervoso del nostro organismo che trasporta informazioni da una parte all’altra del corpo.

Il sistema nervoso viene diviso anatomicamente in due parti: il sistema nervoso centrale e il sistema nervoso periferico:

  •  Il Sistema nervoso centrale è responsabile dell'integrazione, analisi e coordinazione dei dati sensoriali e dei comandi motori. E' la sede dell'intelligenza, della memoria, delle emozioni e dell'apprendimento.
  • Il sistema nervoso periferico svolge essenzialmente la funzione di trasmissione del segnale attraverso fasci di conduzione emozioni. E’ costituito dai nervi periferici che collegano il cervello e il midollo spinale al resto del corpo, compresi i muscoli, gli organi di senso e gli organi dei sistemi digerente, respiratorio, escretore e circolatorio.

CONCENTRAZIONE E MEMORIA

Stanchezza, stress e surmenage sono spesso causa di difficoltà di concentrazione e perdita di memoria. A tutti è capitato di sentirsi distratti, di cercare nei cassetti della memoria un nome che non arriva e di sentirsi un po’ smarriti. Come sempre il primo e più importante tassello per il nostro benessere è l’alimentazione, e visto che le membrane cellulari del cervello sono di natura lipidica, bisogna assicurarsi un apporto di acidi grassi essenziali con pesce, semi, oli e uova. Stimolanti come caffè, cioccolato, fumo di sigaretta sono nemici della memoria al contrario di quello che comunemente di pensa. Quante volte infatti si cerca la concentrazione bevendosi dosi eccessive di caffè?

 

Esiste una pianta utilizzata ampiamente nella tradizione ayurvedica, la Bacopa Monnieri, che è utile nei processi di apprendimento e che stimola la memoria e le funzioni cognitive. Viene chiamata anche “Brahmi” in riferimento al Dio creatore del pantheon induista. Secondo diversi studi l’assunzione di integratori a base di Bacopa potrebbe avere addirittura un ruolo nella prevenzione del Morbo di Alzheimer.

FL_Krill

Il Krill è un piccolo crostaceo che vive in tutti gli oceani del mondo, con particolare concentrazione nelle acque fredde e polari, dove si ciba prevalentemente di una microalga che contiene astaxantina. L’olio ricavato dal Krill è particolarmente ricco di omega 3 complessati con fosfolipidi, in particolare con fosfatidilcolina. Questa sua particolare struttura permette di superare la barriera ematoencefalica e di esplicare un’azione protettiva a livello delle membrane cerebrali, con una sinergia tra l’attività antiossidante di omega 3 e astaxantina e la funzione nutritiva per la membrana cerebrale con apporto di fosfatidilcolina.

FL_GingkoFL_Ginkox

Il ginkgo ha la fama di essere l’albero più vecchio presente sulla terra, oltre ad uno dei più longevi (può arrivare fino a 1000 anni) ed è considerato sacro tra i giapponesi. I principi estratti dalle foglie sono in grado di aiutare la memoria e le funzioni cognitive migliorando il microcircolo cerebrale. Integratori a base di ginkgo devono essere assunti sotto controllo medico se si stanno assumendo anticoagulanti o antiaggreganti piastrinici.

FL_Theaina2

La teanina è un amminoacido contenuto nelle foglie di tè verde ( Camellia Sinensis) in grado di migliorare la concentrazione e la memoria. In particolare è responsabile dell’emissione cerebrale di onde alfa che sono responsabili dello stato di veglia rilassata. Cosa si intende per veglia rilassata? E’ quello stato di lucidità che viene raggiunta durante gli stati meditativi, scevra da qualsiasi forma di ansia. Integratori a base di teanina sono particolarmente indicati per chi si trova in prossimità di un esame o di una scadenza importante e viene sopraffatto dall’ansia di non riuscire a ricordare tutto.

ANSIA

Stress e ansia sono molto diffusi soprattutto nelle grandi città dove i ritmi sono serrati. Un po’ di ansia è funzionale ad una buona performance, ma spesso si sconfina in forme che sono sproporzionate agli eventi o in un disagio costante. Cosa fare quando si supera il limite? Sicuramente è utile praticare qualche disciplina orientale come lo yoga o il tai chi, oppure avvicinarsi ad una forma di meditazione come la mindfulness. Ridurre il consumo di caffè e di altri eccitanti, preferire una alimentazione ricca di frutta e verdura e cereali integrali, limitare il consumo di proteine di origine animale possono rivelarsi accorgimenti utili. Composizioni a base di fiori di Bach o di fiori australiani possono contribuire ad alleviare questi stati.

FL_Maximagnesio

Il magnesio è un minerale coinvolto nella contrazione muscolare e nel buon funzionamento del sistema nervoso. La carenza di Magnesio è abbastanza diffusa, soprattutto a causa dei processi produttivi di raffinazione degli alimenti. Alcuni alimenti sono ricchi di questo minerale, lo troviamo infatti in ortaggi a foglia verde come broccoli, bietole, spinaci; nella frutta secca come noci, nocciole e mandorle; nel pesce, ad esempio aringa e merluzzo, nei cereali integrali e nei semi ad esempio di zucca e girasole.

FL_MagnesioRelax

In caso di stress e ansia quale magnesio scegliere? Il sale d’elezione è il magnesio glicerofosfato, composto da magnesio ed acido glicerofosforico, precursore dei fosfolipidi. I fosfolipidi sono costituenti essenziali di tutte le membrane cellulari e sono fondamentali per il benessere del sistema nervoso. Un altro stabilizzante della membrana cellulare è la taurina, aminoacido che a livello del SNC regolarizza la trasmissione degli impulsi nervosi. La teanina è un altro aminoacido che passa la barriera ematoencefalica aumentando i livelli di neurotrasmettitori ad azione ansiolitica.

FL_probiocalm

La Magnolia è una pianta ampiamente utilizzata dalla medicina orientale per stati di stress e ansia. La corteccia contiene Magnololo e Honokiol, sostanze che sono in grado di diminuire nell’organismo i livelli di cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress.

La Scutellaria Baicalensis  è una pianta che viene utilizzata normalmente per le allergie e per le intolleranze alimentari. Ricerche svolte dall’Università di Siena hanno però rivelato che la pianta ha una potente azione antistress a dosaggi bassissimi andando ad aumentare i livelli di serotonina circolanti.

Ormai è noto che l’intestino è il nostro secondo cervello e che in questa sede si trova una grossa quota della serotonina presente nell’organismo.  In particolare sono stati fatti diversi studi su un particolare binomio di probiotici per verificarne l’efficacia su ansia e depressione e si è visto che in seguito all’assunzione di questo complesso per più di tre settimane si è riscontrato:

  • Diminuzione significativa di nausea, vomito e dolori addominali associati allo stress (colite da stress)
  • Effetti benefici sui sintomi generali di ansia e depressione, in particolare sulla somatizzazione e sulla ostilità aggressiva
  • Riduzione dei livelli di cortisolo libero urinario

 

INSONNIA

L’insonnia è un disturbo caratterizzato dall’incapacità di dormire nonostante l’organismo ne abbia bisogno. Può manifestarsi in modi diversi, con difficoltà ad addormentarsi, sonno interrotto, risvegli precoci. Può essere occasionale ma se si prolunga per un po’ di notti si presentano sintomi quali stanchezza, irritabilità, difficoltà di apprendimento, mancato consolidamento della memoria, e una marcata perdita di interesse per lo svolgimento delle attività quotidiane. Tutto ciò ha un impatto notevole sulla gestione della vita quotidiana. Meglio astenersi dal caffè dopo le quattro di pomeriggio ed evitare di fare un pasto troppo ricco la sera. Rimedi omeopatici a base di coffea cruda, gelsemium, ignatia amara e nux vomica possono rappresentare un aiuto, come le gemme di tiglio o infusi a base di valeriana, melissa e biancospino.

FL_Theaina2FL_Relaxora

Spesso è la vita frenetica che conduciamo durante il giorno che non ci permette di arrivare alla sera ad avere sonni tranquilli. Possiamo pensare di abbassare un po’ i livelli di cortisolo assumendo un integratore a base di Magnolia Officinalis durante il giorno e favorire uno stato di veglia rilassata con la teanina. Sicuramente ridurre il consumo di stimolanti come caffè, tè, bibite a base di cola e consumare come cena un pasto leggero possono contribuire ad agevolare il sonno.

FL_Somnia

L’escolzia, conosciuta anche con il nome di Papavero della California, è una pianta dai poteri terapeutici riconosciuti sin dai tempi delle prime tribù degli Indiani d’America. Viene utilizzata nelle insonnie protratte nel tempo, in particolare nel sonno disturbato da stress, per accorciare la fase di addormentamento. La passiflora è usata soprattutto per la sua attività sedativa come rimedio per l'insonnia dovuta ad affaticamento, a stress e a surmenage cerebrale (per esempio in caso di studio intenso). I preparati a base di tiglio sono molto indicati per calmare gli stati d’ansia e di nervosismo accompagnati da palpitazioni e insonnia. La proprietà ansiolitico-sedativa è probabilmente quella meglio riconosciuta al biancospino: trova spesso impiego per controllare la componente emotiva di individui particolarmente agitati o ansiosi. Di riflesso, la somministrazione di estratti di biancospino migliora la qualità del sonno, favorendo un riposo tranquillo.

FL_Withania2

La withania somnifera, conosciuta anche come ginseng indiano o ashwagandha, è una pianta utilizzata nella tradizione ayurvedica. E’ un tonico adattogeno indicato sia per la stanchezza fisica che mentale ma, come dice il suo nome, è indicata anche per contrastare l’insonnia e favorire il rilassamento e il benessere mentale.

TONICI ADATTOGENI

Per affrontare e superare al meglio intensi periodi di stress psicofisico, disturbi legati ai cambi di stagione, periodi di convalescenza o semplicemente per preparare un esame possiamo ricorrere alle piante adattogene. Questi rimedi sono in grado di aumentare la resistenza e facilitare la reazione dell’organismo a stressor di varia natura, siano essi fisici o psichici. Sono caratterizzati da una azione generale sull’intero organismo senza avere per forza un organo di elezione. Curioso è il fatto che sono piante che non appartengono alla nostra tradizione, ma sono per lo più esotiche e provenienti diverse parti del mondo. Nell’oligoterapia composti a base di rame-oro-argento sono utilizzati per prevenire stati di astenia e di stanchezza.

FL_Ginseng

Il ginseng ha proprietà adattogene utili per stanchezza fisica mentale e la radice che viene utilizzata assume varie forme: drago, bambino e uomo. Il nome botanico è composto da Panax, dal greco panakeia che significa cura di tutti i mali e da Ginseng che deriva dal cinese e vuol dire “pianta dell’uomo”.

FL_Guarana

Il guaranà è una pianta il cui habitat naturale è quello della foresta amazzonica, dove cresce spontaneamente lungo i fiumi. Sacra per molte tribù indios che la considerano un elisir di lunga vita, contiene caffeina e agisce come tonico per la stanchezza fisica e mentale. I suoi semi erano già impiegati in fitoterapia in epoca precolombiana per combattere la stanchezza e controllare l'appetito nelle battute di caccia, nei periodi di carestia o di lunghe spedizioni nella foresta.

FL_Maca

Anche l’utilizzo della Maca ha origini molto antiche, veniva già utilizzato come afrodisiaco e tonico dalle tribù precolombiane del Perù che lo consideravano un dono degli dei. Nasce sulla cordigliera delle Ande tra i 2500 e i 5000 metri e cresce in condizioni molto avverse, su terreni rocciosi esposti a venti molto forti e a luce solare molto intensa. Utile come tonico e adattogeno viene utilizzato per riportare l’equilibrio a livello delle ghiandole surrenali ma anche per favorire la fertilità e il desiderio sessuale.

FL_Oxrodiola

Spesso le attitudini delle piantene richiamano poi il loro uso terapeutico. E’ il caso della rodiola, una pianta grassa che riesce a sopravvivere alle condizioni ostili della Siberia, adattandosi al clima rigido di quella regione. Allo stesso modo può aiutare il nostro organismo ad adattarsi alle condizioni di stress, contrastando la stanchezza fisica e mentale e contribuendo a mantenere un normale tono dell’umore.

FL_noni

Originario della Polinesia è il Noni, o Morinda citrifolia, il cui succo veniva preparato dai guaritori indigeni che lo chiamavano “albero della vita” tramite una particolare fermentazione. E’ un tonico per la stanchezza fisica e mentale. Ha un elevato contenuto di vitamine e sali minerali, in particolare ha un alto tenore di potassio, motivo per cui non è adatto a chi assume alcuni tipi di farmaci antipertensivi.


Numero risultati per pagina
Ordina per

Farmacia Legnani BACOPA 200 60CPS

19,20 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani KRILL OIL 50PRL

19,50 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani GINKOX 30TAV

9,90 *
Prezzo vecchio 14,98 €
Scorte disponibili

Farmacia Legnani SOMNIA 60CPR

18,30 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani MACA 60CPR

17,90 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani RELAX ORA 60CPR 28G

17,90 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani PROBIOCALM 30BUST

23,00 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani WITHANIA SOMNIFERA 60CPR

18,90 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani OX RHODIOLA 60CPS

18,90 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani GINKGO 30TAV

17,30 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani GUARANA 50TAV

13,90 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani NONI MORINDA 60CPS

15,90 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani MAGNESIO RELAX 50CPR

19,90 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani THEANINA 60CPS

13,80 *
Scorte disponibili

Farmacia Legnani GINSENG 30CPR

15,80 *
Scorte disponibili
* Prezzi comprensivi di IVA più spedizione